VolleyRevolution, la Rivoluzione parte da qui

VolleyRevolution, la Rivoluzione parte da qui

VolleyRevolution, La Rivoluzione inizia di qui

Il 2019 comincia male, altro che le “Idi di Marzo”, la grande B ci ha fatto un ace sul 24 pari spezzandoci le gambe, ma non molliamo, anzi raddoppiamo.
Iniziamo il progetto del VolleyManager, un gioco per tutti gli appassionati della SuperLega, un progetto nuovo e diverso da quello che abbiamo fatto fino adesso.

Difficile, ma non impossibile.

Intanto però il volleymercato entra nel pieno della sua attività e gli annunci vengono sfogliati ad uno ad uno da scoutman, dirigenti e atleti. Ragioniamo per chi ha fretta, l’aggettivo più utilizzato è “urgente”.
Creiamo i boost per rendere più veloce il matching, in questo modo potevi promuovere un annuncio in più modi, o via email o anche via social con una campagna sponsorizzata ad hoc.
Capiamo che possiamo migliorare sempre e passati i mesi più caldi ci mettiamo al lavoro per rendere ancora più veloce la ricerca.

La mappa è ottimizzata, puoi vedere gli annunci intorno a te oppure nella zona dove più ti interessa, ma pensiamo che possiamo fare meglio.
Creiamo i filtri di ricerca, ora con delle semplici spunte puoi scremare tutti gli annunci, mostrando solo quelli che ti interessano davvero.

Ma ora vogliamo fare di più, dobbiamo migliorare perché ci chiedete di più ed allora abbiamo pensato al 2020 come l’anno “All-in”.
Abbiamo pensato e programmato a quello che vogliamo fare, ma abbiamo bisogno di voi, che investiate sulla pallavolo e su di noi.
Vogliamo continuare il nostro percorso e per farlo vi mostriamo quello che abbiamo in mente per voi, con due promesse importanti:

  • Vi offriamo ClubUp!2020 in sconto al 50% rispetto all’abbonamento che sarà attivo da estate 2020;
  • Se non raggiungeremo il nostro obiettivo di 600 utenti iscritti, l’intero importo che verserete sarà rimborsato completamente.

Facciamo questo perché la pallavolo è la nostra passione e vogliamo essere sinceri e trasparenti con voi che deciderete di s(o)upportarci.
Scopri il nuovo ClubUp! e tuffati nella Pallavolo 3.0 

Leggimi

Ita(l)ia, gioie e dolori a bordo campo

Ita(l)ia, gioie e dolori a bordo campo

Ita(l)ia, gioie e dolori a bordo campo

Vinciamo, la Regione Marche crede in noi ed inizia la costruzione della società. Siamo ufficialmente una startup, i primi mesi dalla fondazione sono di assestamento, cominciamo a lavorare e i risultati arrivano, rivoluzioniamo la piattaforma concentrandoci sull’utente e la pallavolo torna al centro di tutto.
Vogliamo fare qualcosa di nuovo. Creiamo il nostro primo evento, lo SplashVolley (pallavolo su acqua) e intanto la piattaforma inizia ad essere sempre più utilizzata.

Da diversi anni c’è un evento a Porto Recanati, organizzato dai fratelli Meoni, il Tormeo, una grande festa per lo sport, un torneo di Green Volley della durata di 2 giorni.
Già nel 2016 avevamo partecipato, una sera scrissi via Facebook a Andrea Meoni che entusiasta dell’idea ci invitò a essere presenti all’evento.
Tra una partita, uno spritz e un ballo, cresciamo in numero di utenti e ci confrontiamo con centinaia di pallavolisti come noi.
Non possiamo fare altro che ringraziare i fratelli Meoni per l’aiuto che ci hanno dato e speriamo che dopo un anno di pausa (2019), il Tormeo, questo meraviglioso evento, possa ritornare nelle Marche.

Nel 2018 Costruiamo la nostra casa, mobile dopo mobile, è stupendo il nostro Lab e la piattaforma funziona. Le persone utilizzano ClubUp! e la voce si sparge, il nostro mercato prende forma e gli utenti sono entusiasti.

Volleyball.it si accorge di noi, sembra che tutto sia in discesa e invece… c’è sempre un ma ed ha un nome:
Burocrazia e non aggiungiamo altro…

 

Leggimi

2016 StartUp School, l’Italia non è un Paese per giovani.

2016 StartUp School, l’Italia non è un Paese per giovani.

2016 StartUp School, l’Italia non è un Paese per giovani.

Il team cambia ed evolve. Ora è formato da Mattia, Michele, Michele, Michele e Matteo. Se non sono con la M non li prendiamo.
E’ un anno difficile, nessuno di noi ha esperienza su come crescere e promuovere qualcosa per la prima volta si affacciava sul mercato. Capiamo che c’è qualcosa che non va, il sito è troppo statico, troppo legato alle dinamiche del social network, forse abbiamo deviato dall’idea iniziale e ci ritroviamo al punto di partenza.
Cambiamo pelle nuovamente e ritorniamo all’origine, partecipiamo a tutte le competizioni in zona e non solo, viaggiamo, arriviamo fino a Maratea. Siamo stati selezionati per una startup competition nazionale, ora finalmente vedremo di che pasta siamo fatti.

Viaggio della speranza. Ah, ma non è Matera, la città dei famosi Sassi? Dove sta Maratea? Si parte sempre così, AirBnB in mano e via giù per lo stivale.
La competizione è serrata, il livello delle altre startup è alto e i giudici sono dei veri Shark. Tra gli ospiti ci sono il CEO di Scuolazoo e diversi business angel (l’aureola non l’avevano ve lo assicuro). Ascoltiamo, impariamo, rispondiamo, controbattiamo, non passiamo il turno e ci giochiamo il jolly, ci lanciamo su un investitore che avevamo studiato prima di arrivare. Va bene, ci vediamo a Torino tra 3 mesi con un prodotto da testare.
Lavoriamo per cambiare quello fatto fino ad ora, adesso abbiamo capito (o almeno pensiamo così)…ci mettiamo sotto, il viaggio a Torino è alle porte.

Ci ritroviamo tutti e 3, Mattia, Michele e Michele, che ci ha raggiunti direttamente dall’Irlanda dove stava lavorando in una multinazionale, perché questo era il nostro sogno, non lo potevamo ancora chiamare lavoro, era la nostra chance.

Torino ci dimostra quanto sia difficile fare startup in Italia. Capiamo che è solo un teatrino, siamo stati presi in giro. Non era un investitore, era uno dei tanti che voleva vendere la nostra idea in giro, un markettaro di basso livello: molte parole, pochi fatti.
Il viaggio però è sempre il momento più bello, da Torino a Macerata, passando per Bologna, con l’eterno “Prezzi benzina” alla mano, l’urlo di gioia quando troviamo il metanaro in chiusura vicino a capoluogo emiliano, rischiavamo di restare a piedi.

Quello stesso urlo di gioia quando eravamo a 150 km da Maratea e stavamo per rimanere a piedi ed il santo protettore dei metanari ci ha illuminato il cammino a tinte verdi e blu.
Prezzi benzina e AirBnB ci avevano dato un segno, quella era la via.

Ora puoi scoprire cosa abbiamo in mente per il 2020, siamo a più del 20% del cammino!

 Sostienici ora

Leggimi

Vecchi Amici, nuova avventura con le Marche nel cuore

Vecchi Amici, nuova avventura con le Marche nel cuore

Vecchi amici, Nuova Avventura.

2015 Italia. Macerata. Bene si torna a casa con un’idea, ma con tanti dubbi in testa, abbiamo bisogno di qualcuno che ne capisca di più di economia, marketing e pallavolo, è ora di parlare con Michele Verducci, il futuro terzo socio, compagno in campo e ora di avventura. Mi dice con la sua solita calma quasi buddhista, “Dai facciamolo”.
Michele, mio fratello, intanto porta avanti il progetto “Sport” nell’Innovation Lab di Ancona insieme a Caterina e Tommaso, 2 new entry entusiasti del progetto.
Ragioniamo, costruiamo, torniamo indietro e riproponiamo, i primi mesi sono solo di progettazione e “brain storming”. Anzi, chiamiamola più “brain fusion”.

Michele una mattina mi chiama: “c’è una competizione “StartUp Competition” a Fiorenzuola di Focara!”
Grande..ma dove sta?

Nord delle Marche, in mezzo ai monti, bello “imboscato”, quasi al confine con la Romagna. Partiamo, ci perdiamo, arriviamo in tempo, chi parla? Io tu bo entrambi. I giudici ad un certo punto dicono, “Aspiranti startupper per le prossime presentazioni avete 3 minuti a testa. Ma come 3? Erano 7! Panico, parlo io..balbetto, mi sembra di esser tornato alle interrogazioni a sorpresa, mischio su un mezzo discorso con delle parole chiave, ci salviamo. Siamo selezionati per il rotto della cuffia.
I giudici “Bene domani ci vediamo qui alle 9 con una presentazione (in gergo pitch), avrete 10 minuti”.
Stupendo, ma chi ce l’ha la presentazione? Fino adesso abbiamo sempre giocato a fare gli startupper. Ora devi preparare una cosa seria.
Le ore in auto fino alla casa sono solo di brain storming sul capire come farla questa presentazione. Mentre guidiamo Michele guarda i pitch online, power point, pdf, slideshare… era tutto da ridere se non da piangere.
Basta lo facciamo con questo, no meglio quest’altro, e se poi è brutto?
In una sera impariamo ad usare almeno 3 programmi. La scelta finale è Prezi, nottata piena per preparare tutto e allestire un discorso che cancelli la pantomima del giorno prima.

Discorso in auto, prove e riprove, studiamo ogni singola parola, arriviamo, presentiamo e saliamo sul podio. Siamo terzi, ora si fa sul serio.

Torniamo a casa stremati ma ricordo ancora la scena in cucina a casa nostra. Io e mio fratello distrutti dalla nottata e dall’ansia seduti uno di fronte all’altro con il tavolo di marmo bianco in mezzo a noi. Petto nudo e pantaloncini da pallavolo “Macrosoft” rossi che mangiamo pane e ciauscolo, stremati ma felici, e non solo per il ciauscolo (se non sapete cosa sia dovete venire nelle Marche).

Ottobre 2015 il portale è online. Si inizia.

Ora dopo 5 anni, siamo pronti ad una nuova rivoluzione, scoprila subito

Leggimi

Pallavolo, Mas que un deporte

Pallavolo, Mas que un deporte

Pallavolo, Mas que un deporte

Chiamala nostalgia, ma mi ci piace che ogni cosa abbia il suo tempo. Ormai siamo abituati a divorarci una serie in meno di 24h, invece questa storia sarà un po’ come tornare indietro, quando ci mettevamo la sveglia sul 3310 per ricordarci di accendere la tv per vedere il nuovo episodio della nostra serie preferita.

Che la prima puntata abbia inizio!

  1. Argentina Nuovo Mondo, Nuova Idea

Santa Fè. Io, Mattia, laureato in ingegneria da circa 1 anno e mezzo decido di partire dall’Italia, con la mia borsa da pallavolo multiuso, direzione nuovo mondo. Conosco un po’ lo spagnolo dopo un anno di Erasmus e ho con me il mio primo smartphone, un iPhone bianco 4S.
Ho voglia di sperimentare, di scoprire. Il mondo è troppo vasto per una vita sola e la prospettiva di restare chiuso in studio di ingegneria dalle 8:00 alle 21:00 a 500€ al mese non mi sembrava così allettante.
Mi si presenta questa opportunità attraverso l’Università e la colgo al volo.
Durante l’estate, prima della partenza per l’Argentina, mi sono scaricato un’app che tutti conoscerete “Prezzi Benzina” e penso, “ c….o quanto è semplice, solo con la mappa riesci a trovare la pompa di benzina più vicina e con i colori già sai in anticipo se il prezzo sia competitivo”. Voi direte, scusa ma che c’entra? E’ stata la prima scintilla dell’idea.

Bene, sono arrivato ed adesso?
Casa, Ufficio, Spesa?

No…la mia esigenza immediata è un’altra e da 15 anni parla a strisce bianche, verdi e rosse (ora giallo e blu, ma sono dettagli)… Esisterà una squadra di pallavolo qui a Santa Fè? Eh si, una squadra. Perché sono venuto in Argentina per lavorare, ma la pallavolo, come lo sport, è sempre stata parte della mia vita e dovevo trovare una soluzione.
Proprio in quel momento, mi arriva la notifica sul telefono di un altro portale a cui mi ero iscritto: LinkedIn. Un mio amico storico ha appena creato il suo profilo e ha scritto “allenatore” e penso..ma che fa, che c’entra LinkedIn con lo sport? Bingo..anzi Ace.

Resto folgorato. All’improvviso l’idea: ma esiste LinkedIn per i pallavolisti? Esiste un motore di ricerca per le squadre o le società in zona? Quanto sarebbe facile avere tutto sul proprio telefono e con una semplice geolocalizzazione trovare la squadra più vicina?Insomma era il giusto mix tra un portale del lavoro e Google Maps.

Forse era solo un’idea malsana, ma se c’era una possibilità era da provarci, finché la palla non cade a terra non si molla.
Chiamo mio fratello Michele, che sta studiando Ingegneria Informatica, l’idea gli piace e la propone all’interno di un incubatore dell’Università Politecnica delle Marche.
Preso, ora inizia il vero lavoro, per adesso è solo “progetto Sport”..fantasia da ingegneri.

Questa puntata finisce qui ma la storia continua. Il prossimo appuntamento? Esattamente tra 3 giorni.

Scopri la Pallavolo 2020

Vuoi leggere l’articolo precedente? Clicca qui

Leggimi

Volleyball Evolution, il Link mancante

Volleyball Evolution, il Link mancante

Italia, anno 2020.

La seconda decade del nuovo millennio si è chiusa con il volley italiano sul tetto d’Europa e del Mondo.

La Igor Gorgonzola Novara è campionessa europea battendo in una finale tutta italiana la Imoco Volley Conegliano, che chiuderà comunque l’anno in bellezza, diventando campione del Mondo contro le turche dell’ Ezcacibasi Istabul, dominatrici degli ultimi 2 anni.

La Lube Civitanova è la regina d’Europa spodestando il dominio di Kazan e conquistando il titolo mondiale a Dicembre contro i brasiliani del Sada Cruzeiro.

Insomma, quello appena trascorso è stato un anno d’oro per il Volley Italico e in vista ci sono VNL, Olimpiadi e una seconda parte di campionato da godersi fino alla fine.

La Rete ha rivoluzionato il nostro modo di vivere lo sport regalandoci aggiornamenti realtime; con Volleyball.it le news arrivano sul telefono ogni giorno, con ElevenSports il campionato si gioca direttamente a casa tua, con VolleyManager.it puoi schierare i campioni del tuo fantateam e sfidare i tuoi amici online.

Un bel passo in avanti rispetto a quando c’erano i “concentramenti” e giocavi all’aperto su campi improbabili con palloni di cuoio (altro che i Mikasa).
Ma invece la pallavolo di tutti i giorni? Quella delle palestre di periferia senza acqua calda, dei pavimenti in parquet e delle reti targate “proprietà della parrocchia”?
Quella dei normali esseri umani, quella degli appassionati che lavorano fino alle 20:00 di sera e poi borsa in spalla vanno in palestra, perché senza del volley non sanno stare?
Di coloro che proprio non sanno dire di “no adesso smetto”?

A loro Internet non ha pensato?
Con una nuova stagione alle porte iniziano le domande:
“Non esiste un modo per continuare a giocare anche se sono fuori dal giro?”
“Ho cambiato città e adesso?”
“Sono troppo avanti con l’età e non conosco più gente che giochi, come faccio?”

Noi si. Noi sappiamo che molto spesso si rischia di restare senza squadra, che non è facile muoversi perché le conoscenze sono limitate. È successo anche a noi.
Bene, dovete sapere che le società sono anche loro alla ricerca di giocatori come voi!

Noi siamo 4 ragazzi con un sogno, la pallavolo per tutti a portata di touch.
E dopo 2 anni di lavoro e avere connesso più di 2000 giocatori, allenatori e società, stiamo guardando al domani con il nuovo progetto ClubUp!2020, per rendere ancora più facile l’incontro tra Players, Coaches e Clubs. Vuoi sapere di cosa si tratta?

Scopri ClubUp!2020 e diventa uno dei nostri! 

Leggimi

Albo d’oro Campioni del VolleyManager

Albo d’oro Campioni del VolleyManager

Scopri i campioni del VolleyManager divisi per giornata   🏆

In questo articolo verranno elencati i nomi dei VolleyManager campioni divisi per singola giornata di campionato.

In palio per ogni giornata di SuperLega,

un abbonamento annuale ad ElevenSports 📺 del valore di 49,99€

Diventa VolleyManager ora e sfida i tuoi amici, potresti vincere anche tu!

👉 Scopri il Gioco  👈

 

Girone di Andata

Numero Giornata

Formazione

Punteggio

Nome Campione

1° Giornata

139.03

Invicta

2° Giornata

141.53

Berta91
Bertacchini Luca

3° Giornata

174.24

 

Ichiobest
Maurizio Mazzai

4° Giornata

288.92

Giskard
Emanuele Tedeschi

5° Giornata

213.76

Fabio72Modena
Fabio Busi

6° Giornata

209.37

ForzaLube
Giacomo Tarsi

7° Giornata

176.23

Aure
Aurelio Berrini

8° Giornata

166.89

Fabio72Modena
Fabio Busi

9° Giornata

180.77

Diggio
Diego Gusmeroli

10° Giornata

175.82

#Quantoèfortemassi
Massimo Vitturi

11° Giornata

182.37

Avia_Pervia
Marco Montorsi

12° Giornata

191.02

Avia_Pervia
Marco Montorsi

13° Giornata

187.4

Avia_Pervia
Marco Montorsi

Girone di Ritorno

Resta in contatto con noi per gli ultimi aggiornamenti, iscriviti al Gruppo ufficiale Facebook

 

 

1° Giornata

179.28

Berta91
Luca Bertacchini

2° Giornata

163.81

User 969150
Stefano Rossi

3° Giornata

161.23

Capitan Lorenzillo
Claudio Brighenti

4° Giornata

166.16

Marco18Mesi
Marco Mantile

5° Giornata

170.06

Marchiño
Marco Gavardi

6° Giornata

177.29

Ichiothebest
Maurizio Mazzai

7° Giornata

177.21

#QuantoèforteMassi
Massimo Vitturi

8° Giornata

8° Giornata di ritorno superlega

180.61

DJE1
Jeremy Dacosta-Curien

Leggimi

Piccola Regione, GRANDE PASSIONE!

Piccola Regione, GRANDE PASSIONE!

Qual è la regione che guida il movimento del volley in Italia oggi?

Un primato che rilancia gli strepitosi traguardi del passato quando schiacciavano Tai Aguero o Regla Torres e si vincevano titoli (anche Champions) consecutivamente.

Oggi è un dominio che non si manifesta solo in campo ma anche in panchina. Infatti, nella prossima stagione di seria A-1, quasi il 30% degli allenatori provengono da questa regione e solo l’Emilia Romagna (punto di riferimento per il volley) ne ha di più.

Avete capito di quale regione stiamo parlando?

Ecco un altro indizio.

Massimo Barbolini (emiliano) è stato uno degli artefici dell’arrivo ai vertici del volley di questa piccola regione. Lui stesso afferma: ”Credo che sia un territorio che ha tanta passione. E non parlo solo delle squadre di vertice, ma anche di quelle delle serie minori”.

Parlando di numeri, su una popolazione di 882.015 persone di cui il 48,16% sono maschi e il restante 51,84% sono femmine, ci sono 6.125 tesserati FIPAV (1320 maschi e 4805 femmine).

Siete riusciti ad individuare la regione?

Beh, stiamo parlando dell’Umbria, una regione che, grazie ai successi della SIR Safety Perugia e il ritorno in Superlega della Bartoccini Perugia, sta diventando il fulcro del volley italiano nonostante sia la quartultima regione d’Italia (per dimensione).

Una realtà a due facce: con tanta passione a livello giovanile o di base (ad esempio Officina del Volley Terni), ma con altre realtà che faticano per mancanza di risorse.

Regioni come l’Umbria, le Marche, l’Emilia Romagna e il Veneto riescono a creare un ambiente sportivo competitivo per il Volley, con molte società che investono (con strutture e persone) nella cultura del Volley. Parallelamente, i giocatori e le giocatrici richiedono sempre più attenzione per svolgere un lavoro di qualità, generando così un circolo virtuoso che  produce, sempre di più, progetti affascinanti, stimolanti e soprattutto competitivi a livello nazionale e internazionale.

L’Umbria ci dimostra che anche nelle piccole realtà si può creare un movimento competitivo e virtuoso per il volley, cosa che non accade in tanti posti al mondo.

iClubUppers

Leggimi

Vinci i biglietti della Nazionale di Volley a Civitanova #LaNazionaleAlMare

Vinci i biglietti della Nazionale di Volley a Civitanova #LaNazionaleAlMare

Contest La #NazionaleAlMare

Ci siamo! Mancano poche settimane all’appuntamento della Nazionale Italiana Maschile a Civitanova Marche

Save the Date
24/07/2019
Eurosuole Forum, Civitanova Marche Italia Vs Slovenia

E noi di ClubUp! vogliamo premiare i nostri follower più fantasiosi!

Non è il classico Giveaway, qui si mette in gioco la vostra fantasia e la vostra capacità intellettuale!
Vogliamo premiare la creatività del vincitore con ben 2 biglietti per assistere in prima fila allo spettacolo della nazionale.

Premi in Palio: Primo Premio

  • 2 biglietti per la Nazionale di Pallavolo il 24/07/2019

  • + 2 Occhiali ufficiali ClubUp!

  • + 2 Borse da Mare ClubUp!

  • + Aperitivo in Spiaggia

    Secondo Premio

  • 2 Occhiali ufficiali ClubUp!

  • 2 Borse da Mare ClubUp!


    Terzo Premio

• 2 Agendine ufficiali ClubUp!

Tutto con un solo Post!!!

Cosa abbiamo pensato?
Sarete voi a proporre una grafica, una foto, un video, una gif, un boomerang con a tema la nostra startup e la nostra mission:

“Iscriviti oggi, Gioca Domani” Per più info e spunti leggete su di noi

👉 https://clubup.it/about-us

Come saprete inoltre, da 2 settimane abbiamo appena lanciato il nostro piano sponsorizzato per aiutare le società a completare la squadra più velocemente o per i giocatori per trovare la società più rapidamente. Potete usare anche questo materiale per il vostro post!

Per saperne di più

👉https://clubup.it/landing/sponsorship

Come Vincere?

Ti chiederai quindi, cosa devo fare in pratica per vincere?

  • Crea un post (vanno bene foto, video gif, tutto ciò che preferisci)

  • Crea un testo (detto in gergo copy)

  • Includi il nostro logo e nome del sito

    a. Puoiscaricareiloghiquihttp://bit.ly/Loghiclubup

  • Includi l’hashtag #LaNazionaleAlMare

  • Condividilo sui tuoi canali social come Facebook e Instagram

  • Taggaci nel post

    a. @clubup_volley_network per Instagram

    b. @clubupsportnetworkper Facebook

  • Inviacelo per messenger/direct

  • Lo condivideremo sulla nostra pagina

  • Invita i tuoi amici a mettere mi piace al tuo post ed a quello sulla nostra pagina!

    Punteggi:

    Ogni Like/Reaction per foto vale 1 punto
    Per ogni post verranno sommati i like ricevuti sulla propria pagina+ i like ricevuti sulla pagina di ClubUp!

    Il 20 Luglio chiuderemo le votazioni e tempo di contare i Like, avremo il Vincitore!

     

Scopri l’esempio pratico scorrendo in basso 👇

Esempio Pratico

Francesca vuole partecipare al contest:

1. Creazione il Post

Puoi scegliere la grafica, il tema, il video che preferisci di più, l’importante è che parli di noi e di quello che facciamo. Trovi il logo qui (http://bit.ly/Loghiclubup) Questa è una grafica che ci siamo inventati, ma tu puoi essere molto più creativo!

 

2. Creazione Copy

Inserisci i Tag nel post

Inserisci l’Hashtag del contest

#LaNazionaleAlMare @clubup volleynetwork
I Campionati stanno per chiudersi, gli ultimi verdetti sono stati emessi.

Pensa al tuo futuro 🔮

Molla il divano 🛋

Pubblica il tuo annuncio già oggi 📝

Inizia la tua #avventura

Iscriviti oggi ⚡

Gioca domani 🌍

stanno per chiudersi, gli ultimi verdetti stanno per essere

È già tempo di pensare alla prossima stagione!

3. Condivisione del Post

Una volta fatto questo Francesca lo condivide sui suoi profili (può sceglierne uno o entrambi!)

4. Invio alla nostra pagina ufficiale

Una volta condiviso, invia il post su messenger o direct alla nostra pagina Lo condivideremo anche noi!

5. Punteggio

Il punteggio finale sarà la somma dei like di entrambi le condivisioni! Francesca condividendo il post e ottiene 25 like
ClubUp! condivide il post di Francesca e riceve 40 like sul post Punteggio totale di Francesca

65 like

Il punteggio può crescere fino al 20 luglio, dopo di che non verranno accettati ulteriori like!

Per maggiori info o chiarimenti
Mail info@clubup.it 
Whatsapp
 +39 3515330288

Leggimi

I Vincitori del Contest Vinci la Finale CEV di Berlino

I Vincitori del Contest Vinci la Finale CEV di Berlino

I Vincitori di Berlino…..

“Rullo di tamburi 🥁🥁🥁🥁 

Milo 💘 Martina 

 

Scusate il ritardo, ma ci siamo appena ripresi dal Double della Lube in appena 5 giorni! 
Come avrete visto dai nostri canali Social il Vincitore è stato Milo Imbeni di Como con la sua dolce metà Martina Gini, che si sono goduti la SuperFinal di CEV a Berlino!

Il nostro primo Contest sulla CEV ha visto più di 50 partecipanti sulla nostra pagina Instagram con oltre 300 accessi al nostro profilo per scoprire come partecipare.

Scopri il Contest

E’ stata una bella soddisfazione per 3 motivi:

  1. La vittoria di 2 squadre italiane in CEV;
  2. Abbiamo regalato ad una giovane coppia momenti che difficilmente dimenticheranno;
  3. Abbiamo assistito a una delle finali più belle e spettacolari di sempre, forse tra le formazioni più forti degli ultimi 20 anni. 

Martina ha condiviso con noi video e immagini delle finali e sia noi che i nostri follower l’abbiamo vissuta come fossimo lì con loro in tribuna!
Per ricordare ancora questi momenti e per chi si fosse perso i festeggiamenti questo spazio è dedicato a voi!

Ps. Vogliamo parlarne che nella fase finale 3/4 delle finaliste erano italiane?? 😍

#VolleyRevolution

Leggimi